HYTGaming

Offworld: Il gestionale ambientato su Marte

Offworld: Il gestionale ambientato su Marte

Ciao a tutti, da questa settimana abbiamo deciso di dare vita ad una nuova rubrica: tutte le settimane sceglieremo un gioco (prevalentemente free to play, ma non solo) da provare e lo recensiremo per voi.

Iniziamo con Offworld, un videogioco del 2016 sviluppato su Unity, protagonista del “Free Weekend” della settimana scorsa, ma parliamone più nel dettaglio.

 

Offworld è un videogioco con l’impronta di un gestionale, infatti, il nostro obiettivo primario sarà colonizzare Marte.

 

In che modo?

In primo luogo, il gioco ci permette di creare una nostra Azienda, la quale si occuperà di creare il nostro impero sul pianeta che andremo a colonizzare.

 

Una volta creata tale Azienda, il gioco ha inizio.

Nelle prime fasi, Offworld si  presenta come un tipico gesitionale.

Ci occuperemo dell’estrazione risorse, della creazione delle strutture che permetteranno la sopravvivenza delle nostre colonie o dell’alimentazione delle stesse.

 

Offworld, però, ha una caratteristica che lo contraddistingue da altri gestionali:

La competitività.

 

Infatti, il gioco presenta varie modalità di gioco, tra cui campagna single player, le schermaglie contro l’intelligenza artificiale e le schermaglie online.

 

Non saremo la sola Azienda su Marte che tenterà di colonizzare; Ce ne saranno tante, e il nostro obiettivo (come il loro) sarà quello di prevaricarle e sabotarle.

 

Possiamo “giocare sporco” e magari distruggere i generatori di energia dell’Azienda avversaria, eseguire un attacco hacker per far fallire la loro economia e altri divertenti tentativi di sabotaggio che scoprirete solo giocando!

 

Questo apre infatti le porte al Multiplayer, potrete scegliere di giocare contro giocatori reali, vostri amici, oppure contro un IA, in tutta tranquillità nel Single Player.

 

Detto questo, vi lasciamo con una lista di pro e contro che abbiamo riscontrato durante le nostre partite:

 

Pro

  • Sistema di gioco semplice e intuitivo.
  • Modalità Multiplayer
  • Interfaccia grafica ben curata
  • Sabotaggi tra Aziende
  • Studiato per partite veloci

Contro

  • Non esiste la lingua italiana
  • Il single player può alla lunga risultare noioso